Munus

Giurisprudenza nazionale

Listings

Consiglio di Stato, sez. V, 30 novembre 2012, n. 6110

E' legittima la delibera con cui l'ATO ha disposto che il gestore subentrante del servizio idrico integrato corrispondesse a quello uscente un indennizzo pari al valore contabile netto residuo degli impianti strumentali allo svolgimento del servizio. Non ...

Corte costituzionale, 25 novembre 2011, n. 320

Le infrastrutture idriche rientrano nel demanio accidentale pubblico. Pertanto, la loro cessione ad un soggetto di diritto privato (la società patrimoniale d'ambito a capitale pubblico incedibile), incide sul regime giuridico della proprietà pubblica. D ...

Corte costituzionale, 23 aprile 2010, n. 142

La pianificazione d'àmbito è da ricondursi alla materia della tutela della concorrenza, in quanto strettamente funzionale alla gestione unitaria del servizio idrico. Pertanto, essa ha lo scopo di consentire il concreto superamento della frammentazione d ...

Consiglio di Stato, sez. V, 27 gennaio 2010, n. 299

Fino a che non subentri effettivamente il nuovo gestore unico del servizio idrico integrato, i Comuni possono continuare a rendere il servizio attraverso le forme di gestione preesistenti.

Corte costituzionale, 20 novembre 2009, n. 307

In relazione al servizio idrico integrato, il d. lgs. 152/2006 (c.d. Codice ambiente) non prevede la possibilità di separazione della gestione della rete idrica da quella di erogazione del servizio idrico.

You are here  : Home SETTORI Servizi pubblici locali Regime giuridico delle reti, delle dotazioni e degli impianti Giurisprudenza nazionale