Munus

Progetto di regolamento della Commissione, relativo all'applicazione degli articoli 107 e 108 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea agli aiuti di importanza minore (“de minimis”) concessi alle imprese che forniscono servizi di interesse econo

Tipologia dell'atto
Progetto di regolamento
Organo
Commissione
Numero
C(2011) 9381 draft
Data Pubblicazione in GU
20 dicembre 2012
Tale progetto di regolamento anticipa il regolamento 360/2012 e scaturisce dall'esperienza maturata dalla Commissione nell'applicare la normativa in materia di aiuti di Stato, per la quale è possibile ritenere che il massimale al di sotto del quale i vantaggi concessi ad imprese che forniscono SIEG non incidano sugli scambi e/o non falsino o minaccino di falsare la concorrenza può talvolta discostarsi dal massimale generale “de minimis” stabilito dal regolamento (CE) n. 1998/2006. Parte di questi vantaggi sono, infatti, compensativi dei costi aggiuntivi connessi alla prestazione di tali servizi, i quali hanno peraltro, generalmente, una portata territoriale limitata. Ciò ha indotto a ritenere auspicabile l'introduzione di un regolamento aggiuntivo, con regole specifiche relative agli aiuti “de minimis” concessi alle imprese che forniscono SIEG. Nel progetto di regolamento è suggerita la soglia che – indipendentemente dalla forma giuridica adottata per la loro erogazione – gli aiuti in questione non dovranno superare, pari a 500 000 €; sono individuati i settori per i quali la futura normativa non troverà applicazione nonché le modalità che gli Stati, al fine di agevolare i compiti di controllo della Commissione, dovranno seguire nel concedere all'impresa interessata aiuti “de minimis”.
You are here  : Home TEMI TRASVERSALI Aiuti di stato Documenti Progetto di regolamento della Commissione, relativo all'applicazione degli articoli 107 e 108 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea agli aiuti di importanza minore (“de minimis”) concessi alle imprese che forniscono servizi di interesse econo